Correre senza escoriazioni: consigli su cosa fare durante la corsa e su come prevenire la comparsa dell’intertrigine.

Cosa determina la formazione dell’intertrigine quando si corre:

È un fenomeno sgradevole e può compromettere seriamente la voglia di fare sport: stiamo parlando dell’intertrigine. Per intertrigine, in campo medico, si intende un’infiammazione e un’escoriazione della pelle. A questa forma di escoriazioni sono maggiormente soggetti coloro che praticano jogging o che camminano e i punti del corpo più colpiti sono:

  • tra le gambe nella parte interna delle cosce,
  • l’inguine,
  • il petto,
  • le ascelle,
  • anche i piedi e le caviglie possono escoriarsi quando si cammina o si corre

L’intertrigine è un’infiammazione dolorosa e fintanto che persiste rende quasi impossibile proseguire con il normale allenamento.
La causa delle escoriazioni cutanee è spesso la frizione tra parti del corpo, aggravata da abbondante sudore e calore estivo. I più colpiti dall’intertrigine sono per lo più gli sportivi che percorrono distanze molto lunghe, si sottopongono ad allenamenti intensi e tutti coloro che devono lottare contro il sovrappeso.
Un’ulteriore causa è legata all’uso di indumenti sportivi non idonei. T-Shirt o pantaloni da corsa troppo stretti favoriscono la formazione di escoriazioni cutanee e il rischio di formazione di intertrigine. Di seguito abbiamo raccolto alcuni consigli su come trattare questo disturbo e su come comportarsi durante la corsa per evitare la formazione di escoriazioni dolorose.

Ho l’intertrigine: cosa devo fare? Come trattare la pelle lesa:

Se è comparsa l’intertrigine in seguito ad allenamenti intensivi, al ristagno di abbondante sudore o all’uso di indumenti da corsa non idonei, è bene agire in fretta e trattare la pelle lesa. L’allenamento andrebbe possibilmente interrotto fino a che i punti interessati non si sono sfiammati. Per la doccia usare gel detergenti a pH neutro. Per proteggere i punti interessati da altro sfregamento e per consentire la rigenerazione della pelle, è possibile applicare creme specifiche, ad es. il balsamo protettivo Linola. Per accelerare la guarigione dell’intertrigine è bene inoltre indossare indumenti traspiranti e non troppo stretti e per i primi tempi rinunciare all’attività sportiva.

Come proteggere la pelle ed evitare la formazione di intertrigine:

la pratica più efficace è proteggere la pelle in forma preventiva prima di iniziare l’attività sportiva. Sui punti della pelle più soggetti ad escoriazioni, come la parte interna delle cosce, i capezzoli, l’area dell’inguine o le ascelle, è possibile applicare il balsamo protettivo Linola già prima di iniziare a correre. Il film protettivo traspirante protegge dalla formazione di escoriazioni dovute al ristagno di sudore o dalla frizione di pelle contro pelle.
Tra i consigli preventivi non può mancare quello di indossare indumenti funzionali specifici. Quando si scelgono gli indumenti per la corsa bisognerebbe evitare il cotone. Leggings da corsa e t-shirt aderenti, elastici e traspiranti impediscono la frizione di pelle sudata contro altra pelle e la comparsa di irritazioni dovute ad indumenti non idonei.
Se seguirai questi consigli non sarai più così esposto al rischio di formazione di escoriazioni e non dovrai rinunciare al piacere di correre e camminare!