• Linola
  • Guida
  • Cura dei neonati
  • Come curare correttamente la pelle sensibile dei neonati

Cura dei neonati: come curare correttamente la pelle sensibile dei neonati

Cosa è importante sapere per la cura dei neonati

La pelle dei neonati è di natura estremamente delicata e morbida. Questo dipende dal fatto che è molto più sottile della pelle degli adulti e per questo motivo è particolarmente permeabile all’acqua. Riesce ad immagazzinare l’umidità più facilmente, ma, a differenza della pelle degli adulti, non riesce a trattenerla a lungo.
Anche il film lipidico protettivo, che ricopre lo strato più esterno dell’epidermide, non è ancora del tutto sviluppato nei neonati. La pelle dei neonati risulta quindi più sensibile e necessita di cure particolarmente delicate..
Se la pelle si secca troppo, ad esempio, alcuni punti possono iniziare a prudere fastidiosamente. Tuttavia, molti genitori non sono sempre sicuri di quali siano le pratiche corrette per proteggere al meglio la pelle del proprio bebè. Molte raccomandazioni diverse e in parte contraddittorie rendono difficile trovare i prodotti e la routine giusti. Questi sono alcuni consigli per una cura ottimale dei neonati:

1) Il bagnetto: una coccola delicata

Un bagnetto risulta spesso più appropriato per la pelle sensibile del neonato rispetto al semplice lavaggio con una spugna. L’acqua dovrebbe essere tiepida e piacevole (37-38 °C). L’acqua troppo calda secca la pelle, mentre l’acqua troppo fredda può portare a ipotermia. Durante il bagnetto è bene considerare anche la temperatura dell’ambiente. Se è troppo bassa, il neonato può raffreddarsi velocemente. È bene quindi che la stanza del bagnetto sia a una temperatura piacevole e tiepida. Il bagnetto andrebbe fatto due volte alla settimana con additivi delicati.

2) Detergenti e additivi delicati per la cura dei neonati

La pelle dei neonati di norma non si sporca eccessivamente e un bagnetto con semplice acqua sarebbe già sufficiente. Per rimuovere lo sporco leggero, dato ad esempio da resti di crema, o lo sporco dovuto a urina e feci, è possibile aggiungere al bagnetto un detergente delicato o un altro additivo delicato. È bene usare solo ed unicamente prodotti sviluppati apposta per i neonati.

3) La crema adatta al proprio bebè

Dopo il bagnetto è bene applicare una crema protettiva sulla pelle dei neonati usando anche in questo caso prodotti appositi e specifici. Poiché la pelle degli adulti è molto più resistente di quella dei neonati, nei prodotti per adulti sono contenuti spesso sostanze che potrebbero irritare la pelle delicata dei neonati. Per proteggere la pelle del vostro bebè soprattutto nella zona a contatto con il pannolino è opportuno applicare su questi punti prodotti protettivi e curativi idonei, come ad esempio il balsamo protettivo Linola. In questo modo si previene la formazione di irritazioni cutanee. Altri modi per prevenire le irritazioni cutanee sulla pelle a contatto con il pannolino sono illustrati nei 5 consigli contro le irritazioni da pannolino.

Se seguirete questi tre consigli avrete già attuato le misure più importanti per la cura dei neonati. La pelle sensibile dei neonati necessita solo di cure delicate. È molto facile creare un’amorevole routine di cure per il neonato. Non dimenticate di usare prodotti specifici per neonati, una buona crema protettiva, gel detergenti senza sapone e acqua tiepida e il vostro bebè sarà contento e curato.