Ustioni solari

Come si forma un'ustione solare?

L'esposizione prolungata al sole senza adeguata protezione contro i raggi UVA e UVB può causare ustioni solari. La luce UV provoca danni cutanei che non sono solo causa di ustioni solari temporanee, ma che creano anche danni cutanei più profondi. I sintomi di un'ustione solare sono pelle arrossata, calda, dolorante, spesso accompagnata da prurito. In caso di grave ustione solare si possono formare delle bolle. Gli effetti a lungo termine delle ustioni solari o generalmente causate da eccessiva luce UV possono provocare danni irreversibili della pelle, come invecchiamento cutaneo precoce e cancro della pelle. 

Cosa accade in caso di ustione solare?

In genere non ci accorgiamo subito di esserci ustionati al sole, ma ce ne accorgiamo solo dopo alcune ore quando le cellule danneggiate muoiono. Questo effetto è massimo dopo 12-24 ore.

Dopo qualche giorno la pelle inizia a desquamarsi, indicando che sta iniziando a rigenerarsi. La pelle deve desquamarsi, perché nello strato superficiale della pelle, il sole ha distrutto molte cellule. Ci possono volere alcuni giorni e fino a due settimane prima che i sintomi dell'ustione solare scompaiano.

Perciò è importante almeno raffreddare la pelle in caso di un’ustione solare applicando una crema Linola rinfrescante ad alto contenuto di umidità.

Il personale in farmacia o drogheria conosce i prodotti e i farmaceutici Linola e può consigliarla.